Rottami di acciaio

rottami di acciaio

rottami di acciaio sono disponibili in tipologie assai numerose e vengono identificati da nomi commerciali, differenti da nazione a nazione, o da nomenclature standard internazionali, come quelle dell’ISRI (Institute of Scrap Recycling Industries).


I rottami di acciaio sono rifiuti naturali prodotti dalla nostra società industrializzata e si presentano nelle forme più svariate:  numerosi veicoli stradali vengono rottamati ogni anno, così come ponti d’acciaio, costruzioni, immobili e navi che vengono smantellati con cannelli da taglio.

Al contrario di altri rottami metallici, il panorama dei rottami di acciaio è assai vario in termini di tipologie e formati, in considerazione del fatto che gli acciai, inossidabili o meno, hanno una varietà di leghe e di impieghi enorme.

Per questo motivo, per chi riesce a classificare precisamente e rapidamente la tipologia del rottame (soprattutto per quanto riguarda il contenuto di nichel o di altri metalli minori) ha maggiori probabilità di riuscire a massimizzare i profitti, sia al momento dell’acquisto che al momento della vendita.

Nomi commerciali dei rottami di acciaio

La nomenclatura commerciale del rottame di acciaio in uso in Italia è quella elencata di seguito.

  • Inox AISI 316
  • Inox AISI 304
  • Inox tornitura AISI 316
  • Inox tornitura AISI 304
  • Al cromo AISI 430
  • Tornitura al cromo AISI 430

quotazioni rottame

VUOI SAPERE QUANTO VALE IL TUO ROTTAME?

 

REGISTRATI SU MERCADOR24 E PUBBLICA IL TUO ANNUNCIO GRATUITAMENTE E IN FORMA ANONIMA