Il futuro del rottame sarà sul WEB?

Il futuro del rottame sarà sul WEB?

Moltissime attività commerciali si sono spostate sul web e il trend sembra inarrestabile. Elettronica di consumo, alberghi, biglietti aerei, integratori alimentari, medicinali, musica, abbigliamento hanno sviluppato i loro modelli di business quasi totalmente orientati alla vendita online dei loro prodotti.

Ma anche altri settori, meno visibili al grande pubblico ma non per questo meno importanti, stanno sfruttando il canale internet per aumentare le vendite dei loro prodotti e dei loro servizi: consulenza finanziaria, consulenza sanitaria, produzione su misura di pezzi meccanici, prototipi di pezzi in plastica o metallo, etc. etc.

E il commercio di rottame come si è adeguato alle nuove opportunità offerte da internet e come evolverà nei prossimi anni? Anche il commercio di rottami diventerà un business online?

Per alcuni rottami, come per esempio quelli elettronici, in paesi come Stati Uniti e Germania è ampiamente diffusa l’abitudine di vendere e comprare utilizzando EBAYla celebre piattaforma online per vendere ogni tipo di prodotto e inizialmente rivolta soprattutto ai privati.

In Cina è nata e si è poi diffusa in tutto il mondo la famosa piattaforma di ecommerce ALIBABA, cresciuta e arrivata al successo anche grazie al commercio elettronico di rottame e di metalli.

Nei paesi anglosassoni una parte importante degli acquisti che i commercianti fanno dagli utilizzatori, dai privati e dai piccoli raccoglitori, passa attraverso la rete.

In Italia il mercato è ancora lontano dall’utilizzare la rete come strumento per vendere o comprare rottame, semmai il web viene usato come una volta si usavano le pagine gialle, alla ricerca di nuovi fornitori o clienti.


Ma secondo molti esperti di marketing e materie prime non ci sono molti dubbi su come sarà il futuro del mercato dei rottami: la maggior parte delle transazioni passeranno dalla rete e chi avrà investito per acquisire gli spazi e gli strumenti tecnologici migliori, riuscirà a dominare il mercato.

Il rottame è una materia prima strategica e molto ricercata ma, per sua natura, sparsa e polverizzata sul territorio, qualche volta raccolta in micro-strutture. Con internet diventa possibile collegare tutti questi nodi, piccoli, medi e grandi, per offrire in tempo reale e 24 ore su 24 i migliori prezzi e le migliori condizioni.

Presto le trattative potrebbero abbandonare il telefono, attualmente il mezzo piû usato per concludere un’affare, e arrivare direttamente su qualche applicazione evoluta contenuta nello smartphone o in qualsiasi altro dispositivo mobile.

 ROTTAMI&RICICLO © RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *