Il riciclo di metalli rari sarà il futuro per le nuove tecnologie

Il riciclo di metalli rari sarà il futuro delle nuove tecnologie

Ormai è abbastanza risaputo, soprattutto tra gli addetti ai lavori. Nei prossimi decenni le riserve di indio, indispensabile per le celle solare e gli schermi LCD, ma anche quelle di afnio, essenziale per i chip dei computer, si esauriranno.

Un problema che investe tutto il comparto minerario, interconnesso come è con i combustibili fossili, cosa che spiega abbastanza bene perché la produzione di molti minerali abbia raggiunto un picco tra la fine del secolo scorso e l’inizio di questo.

Proprio di fronte al rischio di un esaurimento delle risorse, il riciclo di metalli rari appare sempre di più come una strada da percorrere a tutti i costi. Forse, è giunto il momento di creare delle miniere proprio dentro la società dei consumi usa e getta.

Una recente analisi ha mostrato che 1,5 parti per milione (ppm) di platino sono finemente disperse nella comune polvere di strada. Una ipotetica estrazione di metallo prezioso da questa polvere, potrebbe rivelarsi redditizia e consentirebbe di non attingere alle limitate riserve di platino esistenti in natura.


Ma il caso del platino è solo un esempio. Per metalli critici come l’afnio e l’indio, il riciclaggio è l’unico modo per estendere le forniture per settori importanti e strategici dell’industria elettronica. Ciò vale anche per il gallio, il tellurio, il renio e il selenio, tutti metalli molto richiesti dal settore dell’high tech.

L’aumento della domanda di questi metalli rari, con la conseguente crescita dei prezzi, consentirà lucrosi profitti per l’industria del riciclo.

Forse, il recupero di metalli tanto preziosi non dovrebbe essere lasciato soltanto all’improvvisazione ma dovrebbe essere deliberatamente progettato per integrare sotto un’unico tetto l’estrazione, l’utilizzo, il riutilizzo ed infine il riciclo.

Molte delle tecnologie che ci attendono nel prossimo futuro potrebbe dipendere imprescindibilmente proprio dal riciclo.

 ROTTAMI&RICICLO © ALL RIGHTS RESERVED


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *